11 Marzo 2022

È morto Mario Raffa, professore universitario ed ex assessore a Napoli

è morto Mario Raffa

È morto Mario Raffa, professore di Ingegneria economico-gestionale all’Università Federico II ed ex assessore allo Sviluppo di Napoli

È morto Mario Raffa la scorsa notte, all’età di 75 anni: la città e gli abitanti di Napoli piangono la scomparsa di un grande luminare della cultura partenopea.

Mario Raffa era nato in provincia di Benevento nel 1946 (avrebbe compiuto gli anni la settimana prossima). Nel 1973 si laureò in Ingegneria Elettrica ed entrò a far parte del Centro Studi di economia applicato all’ingegneria.

Dopo aver vinto una Borsa di studio in Economia applicata all’Ingegneria alla Federico II di Napoli, entrò nel mondo universitario come ricercatore, sia in Italia che all’estero.

Alla sua attività di studi si devono oltre 200 pubblicazioni scientifiche nazionale e internazionali. Mario Raffa è considerato uno dei padri fondatori dell’ingegneria gestionale.

Ha rivestito importanti ruoli all’interno dell’Università Federico II, non solo come Professore ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale, ma anche come Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria gestionale, Direttore del Dipartimento di Ingegneria economico-gestionale, coordinatore del Dottorato di ricerca in Ingegneria economico-gestionale e responsabile scientifico di Odisseo (Osservatorio sull’innovazione tecnologica e l’organizzazione).

Inoltre, Raffa è stato cofondatore e poi vicepresidente della Fondazione Idis di Città della Scienza.

Nel suo importante curriculum si annovera anche l’impegno politico: negli anni ’80 è stato Segretario regionale di Democrazia proletaria; durante il governo Prodi ha partecipato al gruppo di lavoro “Ricerca e Innovazione” della Presidenza del Consiglio dei Ministri; dal maggio 2008 al giugno 2011, con l’ultima giunta Iervolino, è stato assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli.

Insomma, come ha ricordato su Facebook, Eugenio Mazzarella: Mario Raffa è stato un intellettuale eclettico; un professore dedito agli studenti e impegnato nello sviluppo scientifico di un’area difficile; un politico competente e onesto, attento alle esigenze della sua comunità.

La sua è una scomparsa che lascia il segno. Tanti i messaggi di cordoglio arrivati da colleghi, studenti e rappresentati delle istituzioni.

Sulla morte di Mario Raffa si è espresso anche il sindaco Gaetano Manfredi, il quale ha scritto in una nota: «Con la scomparsa di Mario Raffa Napoli perde un grande innovatore che ha sempre reso protagonisti i giovani valorizzandone il talento. Una grave perdita per la città che non dimenticherà il suo apporto alla comunità da docente e amministratore pubblico».

Rivolgiamo un ultimo caro saluto a un grande Maestro della nostra città.

Fonti: Fanpage.it, NAPOLITODAY, CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

Potrebbe interessarti anche: Università Federico II: “L’università va trattata con rispetto”

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news da Napoli e dal mondo? Seguici sui nostri canali social Facebook, Instagram e Twitter 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.